Costruire il Novecento. Capolavori della Collezione Giovanardi

Una mostra sui principali pittori italiani del Novecento a Bologna.

 

A Bologna, dal 24 febbraio al 25 giugno, il Palazzo Fava ospita la mostra “Costruire il Novecento. Capolavori della Collezione Giovanardi”. La mostra è composta dalle opere dei grandi pittori italiani dell’epoca tra le due guerre mondiali. Viene esposta l’intera collezione (90 opere) messa insieme da Augusto e Francesca Giovanardi nel secondo dopoguerra.

La mostra è distribuita tra tre sale del palazzo. La prima sezione è dedicata alle opere di Giorgio Morandi e Osvaldo Licini. Si può notare facilmente la divergenza dei percorsi artistici dei due maestri. Esordendo entrambi come futuristi, successivamente hanno compiuto scelte artistiche molto diverse: mentre la pittura morandiana diventa sempre più contenuta e concisa, quella liciniana, già negli anni Trenta, propende verso l’astrazione. La seconda sezione presenta i dipinti di Carlo Carrà, Filippo de Pisis, Massimo Campigli e Mario Sironi. Qui viene sottolineato, invece, il legame profondo che la pittura italiana ha con l’architettura e lo spazio. Le opere di Campigli che si rifanno all’affresco e i paesaggi marini di Carrà esposti in questa sezione meritano una particolare attenzione. La terza sala racchiude opere di Mario Mafai, Ottone Rosai, Arturo Tosi e Pio Semeghini. È la parte dedicata alla crisi dell’arte realistica avvenuta alla fine degli anni Trenta. In questa sezione sono esposti dipinti astratti e nature morte, raffiguranti oggetti dai contorni sfocati che sembrano quasi librare sullo sfondo.

Orari: Martedì – domenica: 10.00-19.00

Sito ufficiale: www.genusbononiae.it

Acquista il biglietto online

Luogo
Emilia-Romagna
Parole chiave
arte, Bologna

Eventi simili

Eventi

Takashi Murakami e la pop art Made in Japan a Capri

Campania
Mostra
9 luglio —
31 agosto
Eventi

Da Kandinskij a John Cage: un’avventura tra arte e musica

Emilia-Romagna
Mostra
11 novembre 2017 —
25 febbraio 2018
  Newsletter