Giorgio de Chirico a Milano

Radicale e ironico, dalle mitizzate Piazze d'Italia ai tour de force di pittura dei gladiatori fantastici, passando per le performance provocatorie dipinte in costume di teatro barocco, la mostra de Chirico curata da Luca Massimo Barbero è l’occasione per scoprire la straordinaria originalità di colui che gettò le basi del Surrealismo e sconvolse la storia della pittura con l’invenzione della Metafisica.

 

Le sale di Palazzo Reale a Milano, a distanza di quasi cinquant’anni dalla personale del 1970, tornano a ospitare l’opera di de Chirico in una straordinaria retrospettiva curata da Luca Massimo Barbero, promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, da Palazzo Reale, da Marsilio e da Electa, in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.

Un percorso espositivo fatto di confronti inediti e accostamenti irripetibili che svelano il fantasmico mondo di una delle più complesse figure artistiche del XX secolo. L’esposizione offre la chiave d’accesso a una pittura ermetica che affonda le sue radici nella Grecia dell’infanzia, matura nella Parigi delle avanguardie, dà vita alla Metafisica che strega i surrealisti e conquista Andy Warhol e, infine, getta scompiglio con le sue irriverenti quanto ironiche rivisitazioni del Barocco.

Giorgio de Chirico, Sala d’Apollo, 1920. Foto: G. de Chirico by SIAE 2019

Indirizzo: palazzo Reale, Milano
Sito ufficiale: www.dechiricomilano.it

 

Luogo
Lombardia
Parole chiave
arte, Milano, mostra

Eventi simili


  Newsletter