Le terme del Veneto

Grotte, massaggi, piscine, saune e trattamenti di bellezza per allontanare lo stress, curarsi, ritrovare la perfetta forma fisica o farsi solo coccolare un po'. Il benessere totale è a portata di mano. Se il vostro obiettivo è rigenerarvi allora scegliete le località termali del Veneto, la regione con il più grande complesso europeo specializzato in balneoterapia.

 

Abano Terme, Montegrotto Terme, Teolo, Galzignano e Battaglia Terme sono i centri del bacino euganeo che vantano una tradizione risalente addirittura all’antica Roma.

 

Le Terme Euganee

Immerse nel verde rigenerante del parco dei Colli Euganei, le Terme Euganee, con i due centri principali di Abano e Montegrotto, ed i centri più piccoli di Galzignano, Battaglia e Teolo, sono il luogo ideale per ritrovare equilibrio, benessere e bellezza.

Il segreto è nell’acqua, che partendo dagli incontaminati bacini delle Prealpi, dopo un lungo percorso sotterraneo, durante il quale si arricchisce di sostanze minerali particolarmente benefiche, riaffiora nel territorio delle Terme Euganee ad una temperatura di 87°. Quest’acqua, unica al mondo, è alla base del processo di maturazione, conservazione e rigenerazione del fango termale, ineguagliabile per le sue proprietà salso-bromo-iodiche e le capacità terapeutiche.

Una ricchezza, quella dell’acqua termale, che contraddistingue il bacino termale euganeo da millenni con una continuità che ha radici nella lontana protostoria e si è mantenuta inalterata fino ad oggi.

Oggi, come duemila anni fa, le Terme Euganee sono il luogo ideale dove ritrovare un benessere globale, in un ambiente in cui ogni attività è legata alla millenaria armonia tra uomo e natura, dove è facile dimenticare i ritmi stressanti della vita quotidiana, abbandonarsi a piacevoli percorsi rigeneranti, orientarsi ad una vita più sana.

Negli oltre 100 alberghi, che sono anche stabilimenti termali con attrezzati reparti per i trattamenti termali (fango-balneo-terapia e terapie inalatorie) ed estetici, splendide piscine e moderne palestre, l’ospite è accolto e seguito da personale specializzato, che elabora multiformi programmi di benessere personalizzati. Le cure e le altre attività si svolgono in un’atmosfera di piacevole relax e divertimento in un ambiente cordiale e professionale.

E dopo i trattamenti termali? Il bacino termale euganeo è il contesto ideale per ritrovare energia, vitalità, equilibrio psico-fisico, un’armonia totale con se stessi e con l’esterno. Oltre alle moderne palestre, ai campi da tennis immersi nel verde, ai cinque campi da golf, alle eleganti piscine degli stabilimenti termali, l’ambiente naturale circostante offre numerose possibilità per praticare sport.

 

Recoaro Terme

Immersa nella quiete e nel verde della “Conca di Smeraldo”, Recoaro Terme è situata ai piedi delle Piccole Dolomiti in provincia di Vicenza. Una posizione che regala alla cittadina un panorama variegato e suggestivo. Famosa per la ricchezza delle sue acque, Recoaro Terme ne offre ben nove tipologie, accomunate dalla proprietà di essere bicarbonato-alcaline. Le potenzialità terapeutiche cominciarono ad essere sfruttate a partire dalla fine del 1600, quando si sparse la voce di una “miracolosa Acqua di Sant’Antonio”, scoperta dal vicentino Conte Lelio Piovene.

La cittadina conserva la fisionomia di una “ville d’eau” elegante e signorile, bene esemplificata dallo stabilimento delle Fonti Centrali, vasto complesso di fine Ottocento dalle raffinate architetture liberty, immerso in un parco di oltre venti ettari. Oltre a beneficiare degli effetti curativi delle acque minerali, chi si reca a Recoaro alla ricerca del benessere troverà una efficiente equipe sanitaria, preparata su tutti i tipi di terapie e di trattamenti estetici.

La cittadina offre anche diverse possibilità di svago: escursioni a piedi o in mountain bike lungo i sentieri di montagna, discese sugli sci d’inverno e scalate sulle ripide rocce d’estate.

L’ampio pianoro di Pizzegoro nel periodo invernale diventa il paradiso per gli appassionati di sport sulla neve grazie agli impianti di risalita di Recoaro 1000 (quindici chilometri di piste da discesa e oltre venticinque chilometri di piste per lo sci di fondo).

A Recoaro Terme non mancano neppure le occasioni per conoscere la storia e la cultura locale. Numerose infatti sono le feste e le manifestazioni che animano la cittadina: la “Festa dell’Acqua” ad agosto, la festa dei “Gnochi con la fioreta” la prima domenica di settembre e la “Chiamata di marzo”, evento biennale legato alle tradizioni cimbre che si tiene l’ultima domenica di febbraio.

 

Bibione e Salzano

Le potenzialità termali di Bibione, rinomata località turistica della costa Adriatica nei pressi di Venezia, sono una scoperta recente. Dal 1996 infatti il moderno stabilimento di Bibione Thermae, immerso nella quiete della pineta e affacciato sull’ampio arenile, offre la possibilità di abbinare alla tradizionale vacanza al mare il benessere e la cura del corpo.

Riconosciute dal Ministero della Sanità e convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, le terme di Bibione sono aperte tutto l’anno e sfruttano i benefici delle acque che sgorgano ad una profondità di oltre 400 metri ad una temperatura di 52°. Il personale specializzato dello stabilimento è affiancato da un’equipe di medici che assicurano trattamenti terapeutici ed estetici personalizzati. Saune, solarium e attrezzatissime palestre, completano l’offerta per tutti coloro che vogliono prendersi cura del proprio aspetto.

Caratteristico impianto dello stabilimento è la grotta termale, un ambiente saturo di vapori creati naturalmente da una cascata di acqua. Il tutto in una località che vanta un rapporto privilegiato con lo sport e l’attività fisica: dal tennis e il beach volley agli sport acquatici come il windsurf o le immersioni.

Bibione è inoltre sede ormai da anni d’importanti raduni sportivi come quelli di beach volley e beach tennis. E infine, il divertimento: tra locali, discoteche, concerti e spettacoli a Bibione non ci si annoia davvero mai. E per gli amanti del gusto, i prodotti locali ispirano coloratissime feste enogastronomiche, come il Septemberfest, dedicato ai vini DOC della zona Lison Pramaggiore e, nel mese di aprile, la Festa dell’asparago.

Per chi ama l’arte, pochi chilometri separano Bibione dalle splendide città di Venezia, Portogruaro, Concordia Sagittaria.

Restando nella provincia di Venezia, a Salzano si trova un altro centro termale. Un’acqua ricca di bicarbonato, calcio e magnesio rende possibili trattamenti rivolti alla propria salute e bellezza. Tra idroterapia, fangoterapia e magnetoterapia l’ospite potrà farsi coccolare e allo stesso tempo prendersi cura di se stesso grazie ai vari servizi offerti.

 

Terme di Caldiero

I Romani le chiamavano “le terme di Giunone” o “della bellezza” e questo la dice lunga sulle proprietà curative delle acque che sgorgano a Caldiero, piccolo paese a pochi chilometri da Verona. Le Terme, immerse in un’ atmosfera suggestiva generata dal particolare ambiente naturale, costituiscono un raro esempio di bagno termale antico ancora funzionante.

Le vasche più famose sono il Bagno della Brentella, piscina in pietra a forma circolare racchiusa da un muro, e del bagno della Cavalla, vasca semicircolare e senza recinzione.

Le acque magnesico-solforose che affiorano alla temperatura di circa trenta gradi, hanno un valore terapeutico riconosciuto per i vari trattamenti curativi.

A far da sfondo un contesto di rara bellezza: due boschetti ricchi di varietà botaniche e una piccola oasi naturale con il laghetto Dugal. A questi si abbina una proposta più legata al fitness e allo sport.

Tra le proposte culturali di Caldiero, da non perdere una visita alla chiesa in stile neoclassico di San Pietro e San Mattia e la Chiesetta di San Pietro in colle.

Apprezzabile è anche Villa Ca’ Rizzi, cinquecentesca dimora con pareti e soffitti decorati da affreschi. Chi vuole scoprire i dintorni può recarsi sul Monte della Rocca per ammirare l’antico Castello medievale. E sono molti anche gli eventi che rallegrano il soggiorno in questa località, come ad esempio la “Rassegna internazionale del folklore”, organizzata alle terme nel mese di agosto.

Se avete ancora voglia di percorrere pochi chilometri, ricordate che Caldiero è vicinissima a Soave, la patria dell’omonimo vino bianco, e a Verona.

Si ringrazia il portale www.veneto.eu

 

Luogo
Veneto
Parole chiave
benessere, SPA, terme, Terme Euganee

Materiali simili

Dove Andare

Le Terme Euganee

Veneto
Mostra
Dove Andare

Le terme e i bagni di Bormio

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Valtellina: neve, benessere e gusto

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Le Terme di Pré-Saint-Didier: benessere a un passo dal cielo

Valle-D’Aosta
Mostra
Dove Andare

10 ragioni per visitare la Valle d’Aosta

Valle-D’Aosta
Mostra
Dove Andare

Le terme antiche della Toscana

Toscana
Mostra
Dove Andare

  Newsletter