“L’Italia è l’ottimismo nella vita” – Intervista a Leonid Parfenov

Per me il viaggio è divertimento, riposo, formazione... è il mio unico grande hobby. Tre sono gli elementi indispensabili in un viaggio: visite a monumenti e musei, lunghe passeggiate a piedi e assaggi della gastronomia locale, che in Italia è sempre prelibata. Tutti e tre sono aspetti fondamentali.
1

Leonid Parfenov – famoso giornalista, broadcaster. Grande ammiratore d’Italia.

Per me il viaggio è divertimento, riposo, formazione… è il mio unico grande hobby. Tre sono gli elementi indispensabili in un viaggio: visite a monumenti e musei, lunghe passeggiate a piedi e assaggi della gastronomia locale, che in Italia è sempre prelibata. Tutti e tre sono aspetti fondamentali.

Venezia © Serg Zastavkin / Shutterstock.com

Venezia non sarebbe Venezia senza le opere d’arte dell’Accademia, le camminate tra i vicoli nascosti, al riparo dal fiume dei turisti e il pescato fresco del mercato di Rialto. Cosa sarebbe Roma senza il Vaticano e i carciofi, o la Toscana senza gli l’Uffizi, le cantine del Chianti e la carne di cinghiale?

Museo del cinema a Torino © thecuriouscafe.com

Ho girato vari posti in Italia e ognuno è stato una vera scoperta: da Venezia e Verona, a Napoli, Pompei e Capri, fino ancora a Firenze e Siena. L’Italia è un paese che non mi basta mai. Ogni volta scopro nuovi lati preziosi… i più piccoli, poco conosciuti. A Torino, all’interno della meravigliosa Mole Antonelliana, si trova il museo più interattivo del mondo: quello sul cinema. Lì vicino c’è anche una macelleria piccola ma unica, e io sono diventato amico dei proprietari…per me andare a incontrarli è un’esperienza equivalente a quella di visitare uno splendido museo, parlando con loro conosco ogni volta un po’ di più l’Italia.

Per descrivere l’Italia basta una sola parole: ottimismo.

Forse è vero che l’Unità d’Italia storicamente è stata raggiunta tardi e che non si è “compiuta” totalmente…ma sono proprio queste enormi differenze tra le Regioni, che ancora permangono, a rendere l’Italia speciale, anzi, a far si che esistano tante “Italie”!

Ecco la forza del suo patrimonio artistico, della sua civiltà, delle tradizioni, della qualità dei suoi prodotti, dell’artigianato, del design, delle trattorie a gestione familiare, dei tifosi di calcio eccetera. L’Italia è fonte di ottimismo inesauribile per tutto il mondo.

Capri / Shutterstock.com

È difficile per me indicare un unico posto preferito in Italia. Per esempio, d’estate è il Lido di Venezia – mentre la Città, come Roma, ad esempio – è bella soprattutto fuori stagione.

Firenze è bellissima in primavera. A Capri vi consiglio, invece di andare in spiaggia, di affittare una barca: basta un piccolo gommone per fare un giro attorno all’isola, sostando nelle baie più suggestive, dove si potrà consumare un picnic con i prodotti comprati nei chioschi del porto. È un’esperienza impagabile, credetemi.

Invito tutti colori che non hanno ancora visitato l’Italia, come pure chi ci è già stato o intende andarci, una sola cosa: scopritela a modo vostro, trovando nuove angoli o tornando sui vecchi itinerari. Per conoscere l’Italia, una vita non vi basterà… ma sicuramente l’Italia la riempirà di bellezza!

 

Parole chiave
intervista, Leonid Parfenov

Materiali simili

Dove Andare

“Bisogna cambiare modo di promuoversi” – intervista al Ministro Gian Marco Centinaio

Lombardia
Mostra
Settimana della Cucina

“Mi sono molto stupito della tradizione russa del gelato”,- intervista a Stefano Guizzetti

Lombardia, Emilia-Romagna
Mostra
Settimana della Cucina

“Grazie alla cucina del paese è possibile capire le usanze di coloro che ci vivono,” – intervista a Paolo Griffa

Valle-D’Aosta
Mostra
Enogastronomia

“Il mio amore per l’Italia è metafisico”, – intervista con Anatoly Korneev, fondatore della società Simple

Mostra
Enogastronomia

“La mia missione è inserire elementi italiani nella tradizione culinaria russa” – Intervista allo chef Uilliam Lamberti

Mostra
Dove Andare

“Abbiamo tutto ciò che vi serve” – l’intervista con il presidente Stefano Bonaccini

Emilia-Romagna
Mostra
Arte e Cultura

  Newsletter