10 ragioni per visitare Sondrio

Famosa per le montagne della vicina Valtellina ha proposte per tutte le stagioni. In inverno le 4 grandi aree sciistiche faranno la felicità di tutti gli amanti dello sport sulla neve.

 

In estate potrete scegliere tra percorsi per il trekking adatti a qualsiasi livello o tracciati per mountain bike e, per i più temerari, escursioni in canoa o rafting.

Meta perfetta per chi ama la natura e la buona cucina, ecco i nostri 10 buoni motivi per visitare Sondrio!

 

1. La neve

Uno dei punti di forza di Sondrio è sicuramente la Valtellina: qui si trovano quattro grandi aree sciistiche, l’Alta Valtellina, Aprica, Valchiavenna e Valmalenco, con località per gli sport invernali rinomate in tutto il mondo. Basti pensare a Bormio e Livigno, ma anche a Caterina Valfurva, Chiesa Valmalenco, Campodolcino e Madesimo. In più, sul Passo dello Stelvio si pratica lo sci estivo, mentre in Valdidentro si può praticare il Biathlon, uno sport che combina sci e tiro a segno.

 

2. Lo shopping

Livigno / Foto: Shutterstock.com

Paradiso per gli sciatori, che qui trovano piste, anelli di fondo, possibilità di praticare freeride in sicurezza e grandi eventi sportivi, Livigno è meta ambita anche per gli amanti dello shopping. Tra le vie del centro si trovano boutique esclusive, botteghe e negozi di qualità, dove fare acquisti duty-free molto convenienti.

 

3. Lo sport all’aria aperta

Dal trekking al golf, dallo sci all’alpinismo, Sondrio offre innumerevoli scelte agli sportivi che trovano nel Parco delle Orobie Valtellinesi percorsi ideali per camminare o per andare in mountain bike. Sui torrenti della Valtellina e sul fiume Adda si praticano abitualmente rafting e canoa, mentre a Teglio, presso il Lago di Sommasassa, e a Magnolta, vicino ad Aprica, si pratica pesca sportiva.

 

4. I crotti

Foto: crottoghiggi.it

I crotti sono delle particolari strutture scavate nella roccia in Valchiavenna, dove vengono conservati salumi e vino. Al loro esterno si trovano rustici e grandi tavolate, dove sedersi in compagnia e degustare i piatti forti della tradizione e i menu locali. Dalla Bresaola ai pizzoccheri, dalla polenta taragna a formaggi spettacolari come il bitto, sono meta di buongustai. Un suggerimento? Non perdete la sagra a loro dedicata a settembre, durante la quale si aprono crotti privati e si organizzano percorsi di gastronomici.

 

5. Il treno del Bernina

Parte da Tirano e si arrampica sulle Alpi fino a raggiungere Sankt Moritz e Coira. È il trenino rosso del Bernina, con carrozze turistiche dalle ampie vetrate, dalle quali si ammirano paesaggi senza pari. Si passa sopra l’antico acquedotto di Brusio, si oltrepassata Poschiavo, con le sue belle dimore patrizie, si raggiunge Alp Grüm (2091 m), l’imponente ghiacciaio del Morteratsch e si ammira il gruppo montuoso del Bernina.

 

6. Le terme

Terme Vecchie o Terme Nuove? A Bormio il benessere passa da bagni in acque calde, vasche idromassaggio con vista sulle montagne, massaggi di coppia e caldi infusi. Concedetevi un momento di relax nelle terme più rinomate della Lombardia.

 

7. La montagna d’estate

Il tramonto nel Parco Nazionale dello Stelvio © morasta.it

Le montagne di Sondrio si vivono anche d’estate e sono adatte anche ai meno sportivi. Ci si rilassa con tranquille passeggiate nel Parco Nazionale dello Stelvio, il maggior parco naturale italiano, in quello delle Orobie Valtellinesi con l’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino di Aprica, o nella Riserva naturale della Val di Mello veri e propri angoli di paradiso protetti aperti agli amanti della natura. Senza dimenticare poi la Riserva Naturale di Pian Gembro, una torbiera risalente all’antica glaciazione, che ospita diverse specie animali e vegetali.

 

8. Le piramidi di Postalesio

© panoramio.com

Si tratta delle Piramidi di Postalesio, facilmente visitabili. Situate all’interno dell’omonima riserva naturale, sono delle particolari formazioni rocciose, create nei millenni da depositi morenici. Si cammina così tra vere e proprie colonne sormontate da un “cappello” di pietra di diverse dimensioni, che hanno dato adito a favole e leggende: alcuni dicono che qui abitino fate e folletti, che esercitano sortilegi e magie.

 

9. Il vino

In Valtellina il vino è una voce importante dell’economia. Lo si capisce dai filari ordinati di vite che disegnano i paesaggi, creando un piacevole contrasto con le montagne selvagge. I vini che se ne ricavano sono rossi, corposi, di carattere.

10. I pizzoccheri

Il piatto principe della cucina valtellinese è tutelato dall’Accademia del Pizzocchero di Teglio, che ha stabilito quale sia la ricetta autentica e tradizionale: grano saraceno, burro, farina bianca, formaggio Casera e grana, verze, patate e uno spicchio d’aglio. Questi gli ingredienti alla base di questo sostanzioso piatto da assaggiare nei ristoranti tellini, tutti associati all’Accademia.

 

Luogo
Lombardia
Parole chiave
sciare, Sondrio, Valtellina

Materiali simili

Dove Andare

Sciare in Abruzzo: Roccaraso

Abruzzo
Mostra
Dove Andare

La Val Gardena

Trentino-Alto-Adige
Mostra
Dove Andare

Sciare in Trentino: i comprensori sciistici

Trentino-Alto-Adige
Mostra
Dove Andare

Un weekend al… Sestriere

Piemonte
Mostra
Dove Andare

Sci e terme a Bormio: una vacanza wellness sulla neve

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Livigno… neve e non solo!

Lombardia
Mostra
Dove Andare

  Newsletter