Inverno in Lombardia: non solo sci

Più di 70 stazioni sciistiche, tra cui alcune delle più rinomate in Italia, 100 vette sopra i 3.000 m, 390 impianti di risalita, 12.300 km di piste: gli amanti dello sci trovano in Lombardia un vero e proprio paradiso.

 

Il paradiso in Lombardia c’è però anche per chi lo sci non lo pratica e si vuole dedicare ad altre attività invernali. C’è lo sci declinato in ogni sua forma (sci alpino, nordico, alpinismo, free-ride, snowboard), ma c’è anche molto altro, adatto sia a grandi sia a piccoli, con cui sbizzarrirsi in attività divertenti e originali spezzando la noia e il freddo dell’inverno. Come? Ecco qualche spunto per vivere al meglio l’inverno in Lombardia oltre allo sci.

 

Ciaspolate al chiaro di luna

Ciaspolata notturna al Chiaro di Luna

In molte valli della Lombardia durante l’inverno vengono organizzate ciaspolate di gruppo, sia di giorno sia in notturna, più o meno impegnative, ma adatte anche a famiglie con bambini. Durante le ciaspolate vengono messe a disposizione le ciaspole per chi ne è sprovvisto e vengono organizzati ristori e degustazioni lungo i percorsi. Alle racchette da neve sono dedicate diverse manifestazioni specialmente in concomitanza con le notti di luna piena, come la “Caspolada al chiaro di luna” che si tiene ogni anno a Vezza d’Oglio, nel comprensorio Adamello Ski. Avanzare sulla neve con le ciaspole ai piedi lungo un percorso illuminato dalla Luna, immersi in scenari di montagna incantevoli fa della ciaspolata notturna un’attività di grande fascino.

 

Sled dog: essere musher per un giorno

Cimentarsi con lo sled dog, cioè fare escursioni su slitte trainate da cani siberiani, ed essere “musher”, conduttori di slitte, per un giorno è possibile in Lombardia.

L’Husky Village di Valdidentro, in Valtellina, e la Scuola Italiana Sled Dog, a Ponte di Legno-Tonale, organizzano escursioni per tutti, sia grandi sia bambini, alla guida di una slitta trainata da una muta di cani (da 2 a 4), accompagnati da un istruttore. Scivolare leggeri su una slitta, in mezzo alla natura ammantata di bianco e interagire con questi cani straordinari è un’esperienza davvero emozionante. Per chi vuole c’è anche la possibilità di frequentare dei corsi specifici per imparare il mestiere del musher.

 

Pattinare sul ghiaccio in una cornice inusuale

© Getty Images

Il pattinaggio sul ghiaccio è un’altra divertente attività invernale che piace a tutti, grandi e piccoli. In Lombardia, oltre ai numerosi palaghiaccio, è possibile pattinare sul ghiaccio anche all’aperto, in luoghi suggestivi come ad esempio quello offerto da Montecampione, in Valcamonica. Nel centro del paese, tra boschi di abeti e splendidi panorami che spaziano fino al Lago di Iseo, ogni anno un laghetto viene trasformato in grande pista di pattinaggio, con la possibilità di noleggiare i pattini sul posto. Una location insolita per il pattinaggio sul ghiaccio è anche quella offerta dalle piste temporanee allestite nel centro di Milano durante il periodo natalizio. Pattinare sul ghiaccio in Piazza Città di Lombardia con musica natalizia di sottofondo è un pò come rivivere l’atmosfera dei grandi film natalizi americani.

 

Snow tubing: l’ebbrezza del rafting sulla neve

C’è un’altra attività molto divertente che si può fare anche in Lombardia in inverno: si tratta dello snow tubing, anche detto “rafting sulla neve”.

Consiste nello scivolare su un gommine rotondo chiamato “snow-tube” lungo una pista apposita con paraboliche e salti, stando seduti o sdraiati a pancia in giù. Pendenza quanto basta, si deve solo posizionarsi sul gommone e lasciarsi andare: il divertimento è assicurato. Esiste anche la variante del baby-snow tubing, aperto anche ai bambini dai 3 anni in su. In Lombardia è possibile cimentarsi nello snow-tubing nel comprensorio Adamello Ski e in Valtellina.

 

Volare sospesi sopra la Valtellina

Foto: flyemotion.it

Si chiama volo a fune e si tratta di un’attività adrenalinica che regala la bellissima emozione di volare sospesi. Imbragati e assicurati a un carrello in tutta sicurezza, si scorre lungo una fune di acciaio raggiungendo anche i 100 km/h, attraversando i boschi e ruscelli della Valle del Bitto. Il volo a fune è un’attrazione divertente e sicura, adatta a tutti – anche ai più piccoli – che non richiede nessuno sforzo fisico. In Lombardia lo si può sperimentare presso il centro Fly Emotion di Albaredo per San Marco, in Valtellina. Il volo a fune è possibile anche in inverno, nei weeekend di dicembre e gennaio e in concomitanza con le festività per godere di una opportunità ancora più suggestiva: volare sopra la vallata coperta di neve nella cornice delle vete innevate.

 

E per finire… relax alle terme

bormio-termechaletgardenia-it

Se tutte queste attività sportive incidono troppo sui vostri muscoli, c’è una soluzione che non può non trovare tutti d’accordo: una giornata alle terme. In Lombardia ci sono diverse località termali, i cui benefici erano noti e apprezzati già ai tempi dei Romani, tra cui i Bagni di Bormio in Valtellina: dopo una giornata sulla neve non c’è assolutamente nulla di meglio che concedersi un po’ di relax nel dolce tepore delle terme!

 

Luogo
Lombardia
Parole chiave
sciare, Valtellina

Materiali simili

Dove Andare

La Val Gardena

Trentino-Alto-Adige
Mostra
Dove Andare

San Martino di Castrozza: l’autenticità della Montagna, l’energia della Natura

Trentino-Alto-Adige
Mostra
Dove Andare

Kronplatz – Plan de Corones

Trentino-Alto-Adige, Veneto
Mostra
Enogastronomia

La Bresaola della Valtellina IGP

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Tre Cime Dolomiti

Trentino-Alto-Adige, Veneto
Mostra
Dove Andare

10 ragioni per visitare Sondrio

Lombardia
Mostra
Dove Andare

  Newsletter