La Riviera dei Cedri

La Riviera dei Cedri si estende lungo il mar Tirreno, con circa 80 chilometri di spiagge, scogliere e splendidi paesini marittimi.

 

Nell’entroterra comprende valli coltivate a cedro, borghi medievali arroccati e le foreste del Parco del Pollino da cui si gode una vista meravigliosa sul Golfo di Policastro. In queste terre è possibile immergersi  nella cultura più profonda della Calabria, fatta di tradizioni, culti e devozione, tra luoghi di grande importanza per la tradizione cristiana, ma che vengono apprezzati anche dai non credenti per la loro bellezza senza tempo e per la presenza di capolavori artistici. Santuari incastonati nelle grotte, sentieri di pellegrinaggio, leggende e riti suggestivi vi aspettano nella Riviera dei Cedri.

Aieta: il suo nome deriva da aetos, aquila, e si riferisce probabilmente alla sua posizione elevata , nell’entroterra. Di origine bizantina, offre incantevoli vedute del Golfo di Policastro e importanti testimonianze storico-religiose: dai ruderi della Cappella di San Nicola (X sec.) di rito greco, alla chiesa di Santa Maria della Visitazione (XVI secolo).

aieta

Aieta: quarto “borgo più bello d’Italia” / Foto: www.scoprilacalabria.com

madonna_grotta_2

Santuario della Madonna della Grotta a Praia a mare / Foto: www.calabresi.net

Praia a mare: la Madonna della Grotta è la patrona di questo splendido borgo marinaro. Il suo Santuario sorge in una cavità naturale del monte Vinciolo ed è uno dei più importanti luoghi del culto locale. Ogni anno, dal 15 al 18 agosto, una suggestiva processione a mare celebra l’arrivo della Madonna al Santuario.

Scalea / Foto: Shutterstock.com

Scalea: splendido borgo a picco sul mare, uno dei paesi più antichi dell’alto Tirreno cosentino. Ricco di importanti testimonianze storico-artistiche come la chiesa gotica di San Nicola in Plateis o quella della Madonna del Carmine, che viene festeggiata il 15 e 16 luglio: in processione le donne sfilano portando sul capo le “cinte”, telai di legno riccamente addobbati, predisposti per reggere i ceri votivi.

Grisolia: paese dell’entroterra, noto per il culto di San Rocco. Il 15 e 16 agosto di ogni anno si tiene la processione in cui donne a piedi nudi seguono la statua del santo, cantando versi di devozione. Portano in testa delle “caggie”, strutture in legno adornate con fiori e nastri. Durante i giorni di festa in strada vengono esposte delle coperte con ‘effigie del santo, che vengono benedette al suo passaggio.

Riviera dei Cedri © www.ricci-bus.it

Buonvicino: nell’entroterra, a oltre 700 metri di altitudine, ospita il Santuario della Madonna della Neve, meta di devoti ma anche degli appassionati di montagna, per via del panorama mozzafiato. San Ciricao, il patrono, viene festeggiato dal 17 al 19 settembre: una processione serale illuminata dalle torce precede i festeggiamenti domenicali, in cui le donne indossano dei copricapo chiamati “stoppelli” adornati con fiori, ceri e nastri, offerti al santo in segno di devozione.

Belvedere Marittimo © www.famedisud.it

Belvedere Marittimo: una terrazza affacciata sul Tirreno, dominata da una fortezza normanna del XI secolo. Viene detta la Città dell’Amore perché ospita nel convento dei Padri Cappuccini una parte delle reliquie di San Valentino. Per questo il 14 febbraio i festeggiamenti in paese sono molto vivi e sentiti e uniscono insieme devozione religiosa e aggregazione culturale e sociale.

cedri

Cedro di Calabria

Paola: famosa per aver dato i natali a San Francesco, ospita il Santuario a lui dedicato, meta di pellegrinaggi da tutto il mondo. Le celebrazioni religiose e civili in suo onore si svolgono dal 27 marzo al 2 aprile e dal 1 al 5 maggio e comprendono processioni a mare e in paese, ma anche esibizioni musicali e spettacoli pirotecnici. Nei pressi di Paola c’è il “sentiero dei miracoli”, un percorso tra i boschi in cui le tappe ricordano tra storia e leggenda la vita del santo.

 

Luogo
Calabria
Parole chiave
mare, spiaggia

Materiali simili

Dove Andare

Roseto degli Abruzzi

Abruzzo
Mostra
Dove Andare

Gallipoli

Puglia
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Villasimius

Sardegna
Mostra
Dove Andare

Un weekend… a Scilla

Calabria
Mostra
Dove Andare

Le rocce rosse di Arbatax

Sardegna
Mostra
Dove Andare

Il Parco Regionale del Monte Conero

Marche
Mostra
Dove Andare

  Newsletter