Un weekend a… Belluno

La sua posizione nel cuore della Valbelluna, circondata dalle maestose vette delle Dolomiti, incantò i Celti che la chiamarono Belo-dunum, collina splendente. Oggi il nitido chiarore delle montagne, dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, fa da sfondo ad una città che affascina e sorprende.

 

A cominciare dagli edifici che fondendo forme nordiche al gotico veneziano generano un effetto unico, per arrivare alle antiche fontane che caratterizzano la Città Vecchia.

Cosa vedere

Su Piazza del Duomo si affacciano bellissimi palazzi del potere come il Palazzo dei Rettori, il Palazzo di Giustizia, il Vescovado vecchio, e il Palazzo Rosso. Spicca anche la Cattedrale barocca con il campanile dalla caratteristica forma a cipolla e la cupola sormontata dall’angelo che la tradizione ha attribuito ad Andrea Brustolon, famoso scultore e “figlio” illustre di questa città.

Percorrendo le vie tracciate dall’antico decumano di impronta romana si giunge alla barocca Chiesa di San Pietro, scrigno di opere di artisti come Andrea Schiavone e Sebastiano Ricci, oltre alle due celebri pale del Brustolon, la “Morte di San Francesco” e la “Crocifissione”. Merita infine una visita il cinquecentesco Palazzo Crepadona oggi sede di numerose e prestigiose esposizioni.

La cucina

fagiolo-lamon

Fagioli di Lamon IGP

Semplice, poco elaborata, essenziale ma non povera, ingredienti genuini: ecco la cucina bellunese. Da assaggiare almeno una volta la bontà dei Fagioli di Lamon IGP (indicazione geografica protetta) e il Pastin, un impasto di salsiccia non insaccato e arricchito di spezie ed aromi, generalmente cotto in padella o sulla griglia e a forma di polpetta schiacciata.

Come arrivare

In aereo
L’aeroporto più vicino e comodo è a Treviso, seguono quelli di Venezia, Bolzano, Verona e Trieste.

In treno
Il treno arriva nella zona di Belluno attraverso due linee ferroviarie: Via Montebelluna o Via Vittorio Veneto, le principali stazioni della Provincia di Belluno sono Feltre, Belluno e Calalzo di Cadore dove il treno capolinea fa ed è situato in posizione centrale per l’accesso alle Dolomiti.

In auto
• da Nord
– Da Brunico per SS 244 attraverso il Campolongo e Passo Falzarego
– Da Dobbiacco per SS 51 attraverso Cima Banche o Misurina
– Da San Candido per SS 52 attraverso il Passo di Monte Croce Comelico

da Est
– Da Tolmezzo per la SS 355 attraverso Cima Sappada
– Da Tolmezzo per SS 52 Pass Through Mauria
Da Maniago del Friuli per SS 251 attraverso la valle del Vajont

• da Sud
– Da Venezia, Treviso, Conegliano, Vittorio Veneto tramite l’autostrada A27 attraverso il Passo del Fadalto
– Da Vittorio Veneto per la vecchia strada SS51 attraverso il Passo del Fadalto
– Da Tovena per SS 635 attraverso il Passo San Boldo
– Da Montebelluna per SS 348 che risale la Valle del Piave
– Da Bassano del Grappa per la SS 141 attraverso il Monte Grappa Gruppo

• da Ovest
– Dalla Valsugana Primolano posizione attraverso la strada statale 50 in via galleria o per la vecchia strada attraverso la “scala di Primolano”
– Da Predazzo per SS 50 attraverso il Passo Rolle, San Martino di Castrozza e Fiera di Primiero
– Da Predazzo per SS 346 attraverso il Passo di San Pellegrino
– Da Predazzo per SS 48, SS 641 deviazione attraverso il Passo della Fedaia
– Da Ponte Gardena, Ortisei per SS 242 attraverso il Passo Sella e al Passo Pordoi o Gardena e Campolongo

Contatti

Ufficio Informazioni Turistiche
Indirizzo: Piazza del Duomo, 2, Belluno
Tel.: +39 334 2813222
Mail: [email protected]

 

Luogo
Veneto
Parole chiave
Belluno, weekend

Materiali simili

Dove Andare

Un weekend a… Ferrara

Emilia-Romagna
Mostra
Dove Andare

I Campi Flegrei

Campania
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Villasimius

Sardegna
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Trieste

Friuli-Venezia-Giulia
Mostra
Dove Andare

Un weekend a Matera

Basilicata
Mostra
Dove Andare

Un weekend in… Carnia

Friuli-Venezia-Giulia
Mostra
Dove Andare

  Newsletter