Un weekend a… Todi

Todi, uno dei più affascinanti borghi dell'Umbria, vanta un’ antica origine. Fu conquistata dai romani e nel Medioevo fu potente e acerrima nemica della vicina Orvieto.

 

In epoca comunale (secc. XIII- XIV) si arricchì dei numerosi monumenti ancora oggi vanto della città.

 

Cosa vedere

A Todi è possibile ammirare molti monumenti interessanti: il Tempio di Santa Maria della Consolazione sorge ai piedi del colle di Todi, edificato fra il 1508 e il 1607 laddove, secondo la leggenda, si erano verificate guarigioni miracolose; la Chiesa di San Fortunato (secc. XIII-XVI) patrono della città, collocato in cima a un’imponente scalinata, è un notevole esempio di stile gotico umbro; Piazzale IV Novembre, punto più alto della città, dove si trovano i ruderi della Rocca distrutta nel 1503 e da dove si può ammirare uno splendido panorama sulla vallata del Tevere e su tutto il territorio a sud della città; Piazza del Popolo, nel centro della città medievale, è contornata da splendidi palazzi quali il Palazzo del Capitano (1293), il Palazzo dei Priori, di costruzione gotica ampliato e riadattato nel corso del XIV e XVI secc. e la Cattedrale (XII-XIV sec.).

Il territorio circostante di Todi era costituito da innumerevoli castelli che formavano un sistema difensivo efficace; degli oltre 300 avamposti che costituirono la rete difensiva della città, quello più suggestivo è quello di Montenero, immerso in una fitta pineta a dominio di tutto il versante meridionale del territorio comunale.

 

La cucina

Si consiglia una sosta a Todi per degustare le specialità della cucina tipica locale e fra queste si segnalano:

Le Palombe alla ghiotta

Le Palombe alla ghiotta, prelibato piatto realizzato con colombi selvatici arrostiti e cotti in una salsa mescolando le interiora degli animali con spezie ed altri ingredienti, e che viene fatta cuocere in un tipico recipiente di rame.

La Torta al formaggio con il capocollo

Salumi e prosciutti locali con il pane sciapo che ne esalta il sapore; la Torta al formaggio con il capocollo; la Panzanella e le tradizionali schiacciate con rosmarino e cipolla o pomodoro; tra i primi, zuppe di verdure a base di farro e altri legumi.

La polenta di granoturco

Tipica la polenta di granoturco, condita con ragù di salsiccia di suino e pecorino.
Da non perdere il Grechetto DOC, vino leggermente fruttato.

Come arrivare

In aereo
Gli aeroporti più vicini a Todi sono:
– Aeroporto Regionale Umbro “Sant’Egidio”: (a 50 km) www.airport.umbria.it
– Aeroporto “Amerigo Vespucci” – Località Peretola FI (a 190 km) www.safnet.it
– Aeroporto Internazionale “Leonardo Da Vinci” Fiumicino Roma (a 145 km) www.adr.it

In auto
Da Nord: autostrada del Sole (A1) Firenze-Roma; uscita Valdichiana; proseguire per Perugia-Terni (E45); uscita Todi.
Da Sud: autostrada del Sole (A1), Roma-Firenze, uscita Orte, proseguire per Terni-Perugia-Cesena (E45), uscita Todi.

In treno
Da Nord: linea Firenze-Terontola-Perugia st. P. San Giovanni; oppure linea Ancona-Falconara-Foligno-Perugia st. P. San Giovanni
Da Sud: linea Roma-Orte-Terni

Contatti

Ufficio informazioni turistiche
Piazza del Popolo nn. 38/39
Tel. +39 075 8956227
[email protected]

 

Luogo
Umbria
Parole chiave
Todi, Umbria, weekend

Materiali simili

Dove Andare

Un weekend a… San Vito Lo Capo

Sicilia
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Capri

Campania
Mostra
Arte e Cultura

Pompei ed Ercolano

Campania
Mostra
Dove Andare

I Campi Flegrei

Campania
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Salerno

Campania
Mostra
Dove Andare

Un weekend a… Gaeta

Lazio
Mostra
Dove Andare

  Newsletter