Le ricette siciliane per non dimenticare l’estate

Il canto delle cicale, il sole accecante e la spettacolare vista dell’Etna fumante… Una volta iniziato settembre il pensiero dell’estate siciliana può sembrarci un bel sogno ormai lontano. Queste ricette fresche fresche provenienti dalla nostra amata Trinacria ci aiutano a riportare un po’ di sole. Almeno sulle nostre tavole.

 

Cous cous freddo con tonno e pistacchi

2F8G4W0 Food dieting concept, tuna salad. Couscous salad with conserved tuna, tomatoes, cucumbers and purple onions on rustic wooden table.

Ingredienti:

– 400 g di cous cous
– 200 g di tonno sott’olio in scatola
– 20 g di pistacchi sgusciati
– 10 capperi
– Mezzo limone
– Rucola
– 400 ml di brodo vegetale
– 5 cucchiai di olio d’oliva
– 1 cucchiaio di succo di limone
– Sale e pepe a piacere

Versate nella padella 400 g di cous cous, aggiungete 2 cucchiai di olio, 400 ml di brodo vegetale caldo, coprite e lasciate riposare per 3 minuti. Schiacciate con una forchetta e scaldate (non più di 5 minuti), poi fate raffreddare. Mescolate il cous cous freddo con 200 g di tonno, rucola, capperi, scorza di limone grattugiata, pistacchi, e infine condite con 2-3 cucchiai di olio d’oliva, succo di limone e pepe nero.

 

Peperoni ripieni

Ingredienti:

– 8 peperoni
– 180 g di pomodori
– 200 g di pane raffermo
– 40 g di pecorino
– 20 g di capperi
– 1 spicchio d’aglio
– Basilico, prezzemolo, timo, olio d’oliva – a piacere
– 15 g di pangrattato

Mettete a bagno il pane raffermo in acqua tiepida. Strizzatelo bene, tritatelo e mettetelo in una ciotola. Lavate i pomodori, tagliateli a cubetti e metteteli da parte. Preparate un impasto con il pane ammollato, erbe, aglio e capperi. Scaldate un cucchiaio di olio in una padella antiaderente e fate rosolare la carne macinata per pochi secondi, aggiungete i pomodori, mescolate, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Mettete i pomodori, il pane tritato, i capperi avanzati e il pecorino in una ciotola. Condite con sale, pepe e mescolate. Lavate e sbucciate i peperoni, riempiteli di carne macinata, metteteli in una teglia, aggiungete un filo d’olio, cospargeteli con pangrattato e infornate a 180°C per 30 minuti. Servite freddi.

 

Caponata siciliana con zucchine

T6AY92 caponata siciliana, food, sicilia (sicily), italy

Ingredienti:

– 5 zucchine
– 1 cipolla
– 4 gambi di sedano
– 500 g di pomodori in scatola
– 1 cucchiaio di capperi
– 150 g di olive snocciolate
– 3 cucchiai di aceto di vino
– 1 cucchiaio di zucchero
– Olio d’oliva e sale q.b.

Tagliate le zucchine a rondelle di piccole dimensioni. Friggetele in olio caldo fino a doratura, lasciatele raffreddare su carta assorbente. Preparate il sugo per la caponata: sciacquate bene il sedano, tagliatelo a cubetti, mettetelo in una padella, versate un po’ d’acqua e cuocete fino a quando l’acqua non sarà evaporata. Quindi aggiungete le cipolle tritate, i capperi, le olive, i pomodori in scatola. Aggiustate di sale e fate cuocere a fuoco lento fino a formare una salsa densa e aromatica. Prima di spegnere aggiungete zucchero e aceto per ottenere il gusto agrodolce desiderato. Togliete il sugo dal fuoco, aggiungete le zucchine precedentemente fritte, lasciate raffreddare completamente prima di servire.

 

Biancomangiare

2ATP1TD high angle view of an earthenware bowl with menjar blanc, a dessert made with almonds and sugar typical of Catalonia, Spain, on a white textured surfa

Ingredienti:

500 ml di latte intero
100 g di zucchero
50 g di amido di mais
scorza di limone
1 bustina di vanillina
cioccolato fondente, confettura a piacere

Per preparare questo candido dolce siciliano, versate 350 ml di latte in una pentola dal fondo spesso, aggiungete lo zucchero, la vanillina e la scorza di limone. Mettete la pentola sul fuoco basso e portate a bollore. Nel frattempo sciogliete l’amido di mais nel restante latte freddo (150 ml), mescolando di tanto in tanto, fino a quando non sarà completamente sciolto. Non appena il latte bolle, versateci l’amido sciolto. Eliminate la scorza di limone e fate cuocere a fuoco basso per 4-5 minuti, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi. Quando il composto si sarà addensato, spegnere il fuoco. Versate il composto negli stampini, lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per 3-4 ore. Quando il dolce si sarà sufficientemente indurito, guarnitelo con gocce di confettura multicolori o cioccolato.

 

Luogo
Sicilia
Parole chiave
gastronomia, ricetta, Sicilia

Materiali simili

Enogastronomia

Dieci curiosità sulla pizza

Mostra
Enogastronomia

La pasta di Gragnano

Campania
Mostra
Enogastronomia

La Mozzarella di Bufala DOP

Campania
Mostra
Dove Andare

I сaffè storici di Milano

Lombardia
Mostra
Enogastronomia

Pastiglie Leone

Piemonte
Mostra
Enogastronomia

I prodotti tipici della Sardegna

Sardegna
Mostra
Enogastronomia

  Newsletter