Il nuovo libro Panerai: una storia avvincente della supremazia dell’arte orologiaia italiana

Il 2 giugno 2015 in Italia è uscito il nuovo libro PANERAI, nel quale viene raccontata la storia del marchio Officine Panerai, il quale in pochi anni, da produttore specifico di nicchia per collezionisti, si è trasformato in uno dei marchi orologiai più popolari al mondo.
Foto: ufficio stampa Panerai

Il nuovo libro PANERAI realizzato dalla casa editrice italiana Marsilio con il sostegno dell’azienda privata no profit Cologni Foundation for the Métiers d’Art, sfoggia un aspetto elegante, semplice e insieme raffinato, perfettamente coerente con le tradizioni del marchio Panerai. All’interno, un contenuto ricco, originale, attento ai dettagli. Il libro è composto da cinque saggi di cinque autori diversi, ognuno dei quali parla di un aspetto diverso che costituisce l’identità del marchio Panerai. Ogni lettore potrà quindi fare un viaggio fantastico attraverso i mondi che sono alla base del DNA del marchio fiorentino: il mondo della storia, della tecnologia, del design e del mare.

In uno dei saggi scritto dallo stimato storico e critico d’arte Filippo Daverio l’autore racconta la creazione del primo orologio Panerai. L’autore pone il primo orologio Radiomir, datato 1936 sullo stesso piano dei prodotti riconosciuti come “Classici moderni”.

Foto: ufficio stampa Panerai

Il saggio del professor Paolo Galluzzi, direttore del Museo Galileo di Firenze mostra a sua volta il ruolo svolto dall’Italia e in particolare, dal capoluogo della Toscana – città dove fu creato il primo orologio Panerai – nella creazione dei primi strumenti per misurare il tempo.

Nel saggio di Giampiero Negretti viene narrata la storia della famiglia Panerai, tra cui fatti finora ignoti riguardo all’attività dell’Orologeria Svizzera, negozio della famiglia Panerai, e le incredibili storie dei palombari esploratori del 1° Gruppo di comando del Sottomarino della Regia marina militare italiana che indossavano i primi modelli Radiomir e Luminor durante le loro eroiche escursioni.

Foto: ufficio stampa Panerai

Il giornalista inglese Simon de Burton, uno dei massimi esperti a livello mondiale dell’alta arte orologiaia, spiega l’esclusivo contenuto tecnico degli orologi, narra dell’acquisizione del marchio da parte del gruppo svizzero Richemont, della creazione di tutta una serie di propri meccanismi originali e dell’apertura da parte della casa di una delle manifatture più moderne e d’avanguardia.

I velieri classici costituiscono l’argomento dell’ultimo saggio realizzato dallo scrittore e giornalista Fabio Pozzo. Sono passati più di 10 anni dal momento in cui le Officine Panerai hanno riallacciato il loro legame storico con il mondo del mare che risale ai tempi in cui Panerai era fornitore ufficiale di strumenti di alta precisione per la Marina militare italiana. Questo legame viene espresso non solo nella creazione di modelli speciali ma anche nella promozione della cutura del classico sport della vela che mette insieme bellezza, storia, bravura, esclusività.

Parole chiave
Panerai, shopping

Materiali simili

Made in Italy

Da Nord a Sud: i Mercatini delle pulci in Italia

Mostra
Made in Italy

Toscana: lo shopping e i poli outlet

Toscana
Mostra
Made in Italy

Shopping in Piemonte

Piemonte
Mostra
Made in Italy

Il Museo Ferragamo

Toscana
Mostra
Made in Italy

Il Museo Kartell

Lombardia
Mostra
Made in Italy

La Galleria del costume a Palazzo Pitti a Firenze

Toscana
Mostra
Made in Italy

  Newsletter