Correre in Italia. Le 5 maratone da non perdere

Cucina, sole, musica, mare, architettura, pittura... Quando si parla di Italia le associazioni sono sempre diverse, ma noi abbiamo voluto aggiungerne un’altra: lo sport. E, in particolare, la corsa.

 

In effetti, per chi è già stanco di musei e pizza (ottima, chi discute!), c’è una bella alternativa. In Italia ogni anno si svolgono più di cinquecento maratone – per le famiglie, per le donne, per i principianti, per atleti più esperti. Correndo, è possibile osservare degli asinelli paffuti al Lago di Garda; trarre ispirazione dai paesaggi dell’Emilia-Romagna dove Giuseppe Verdi scrisse le sue opere; correre pigramente accanto ai cinque castelli medievali di Brescia; e, superando gli ostacoli, fare capriole nel fango in Piemonte…

Maratone si svolgono in quasi ogni città d’Italia: Torino, Napoli, Roma, Venezia…
Tutti i partecipanti all’inizio ricevono la maglietta con il logo ufficiale ed è immancabile una medaglia commemorativa al traguardo. La città è generalmente chiusa al traffico, permettendo ai partecipanti di correre per le strade e le piazze, ammirando l’architettura e il paesaggio.

maratona1

Stravicenza. Foto: Shutterstock.com

 

Per non spaventare i lettori con la parola «maratona» (ch si svolge su una distanza di 42 chilometri), vorremmo comunicare che ci sono gare più brevi – di uno, tre, cinque e dieci chilometri. Gli italiani sono maestri a organizzare l’intera esibizione: di solito gli atleti partono da un importante centro storico, all’inizio della corsa lanciano in aria dei palloncini, il dj suona, il presentatore incoraggia i partecipanti, molti atleti indossano costumi di carnevale, e la pista è quasi sempre ricca di panorami mozzafiato – sia dal punto di vista architettonica che naturale. Così, a Terni, in Umbria, è possibile vedere la cascata più alta in Europa, e a Treviso correre tra le colline dove si produce il vino Prosecco.

Ecco per voi una rassegna delle corse italiane più belle.

 

La più antica maratona d’Italia: la Maratona del Mugello

Nel 1972 era scoppiata la moda dello sport: una moda nuova, salutare, pratica. Sempre più persone si cimentavano nella corsa, ma non esistevano maratone ufficiali. Per questo nel 1974 nasce la prima maratona d’Italia denominata, la Maratona del Mugello.
Furono 48 i partecipanti, tutti carichi di entusiasmo. La prima edizione parte alle 19.30 del 21 settembre 1974. In piena notte vengono percorse strade di campagna… Fu un successo e già nel 1976 il numero di maratoneti era dieci volte superiore!
Era cominciato, infatti, il boom del podismo: arrivarono corridori dalla Francia, dalla Svizzera, dalla Germania e da tutta Europa… Così la Maratona del Mugello diventò internazionale!

Negli anni successivi nascono maratone in tutta Italia. Grande business, enormi pubblicità… ma la Maratona del Mugello rimane lì, bella e semplice, in un paesaggio meraviglioso che ha visto la storia della famiglia dei Medici.

Luogo: Borgo San Lorenzo, Firenze, Toscana.
Data: settembre. Gare su 4, 30 e 42 km.
Sito web: maratonamugello.it

La Gara Più Romantica: la Maratona di San Valentino a Terni

Terni si trova in Umbria ed è noto che qui visse e predicò San Valentino. Qui tutto è romantico: all’inizio della gara si innalzano nel cielo blu palloncini a forma di cuoricini; la medaglia commemorativa è anche a forma di cuore e persino lo slogan della maratona è «Corri l’amore». Il percorso della maratona (e della mezza-maratona) inizia vicino alla chiesa dove sono conservate le reliquie del Santo e i sacerdoti escono per salutare gli atleti.

Il 14 febbraio si celebra il giorno di San Valentino, il patrono della città, e la domenica successiva si svolge la gara. Oltre al romanticismo, i partecipanti godono anche di uno spettacolo stupefacente: il percorso incantevole che attraversa la Valnerina, il cuore verde dell’Umbria, fino alla cascata delle Marmore, – tra le più alte in Europa. Molti turisti vengono qui appositamente per ammirarla, e gli atleti possono unire la corsa all’azione rinfrescante degli spruzzi dell’acqua che cade da un’altezza di quasi cento metri.

Luogo: Terni, regione Umbria.
Data: 19 febbraio 2017
Sito web: maratonasanvalentino.wixsite.com

La Gara più sporca: Parmigiano Reggiano Hard Run a Cuneo

Una “corsa-avventura”, una gara podistica legata al superamento di ostacoli naturali ed artificiali, come tronchi, balle di fieno, tubi in cemento, serbatoi e, naturalmente, il fango. La gara si svolge a staffetta, con squadre composte da due atleti. Ogni coppia corre due tratti di 60 minuti ciascuno, dandosi il cambio ad ogni giro.
Il premio viene rilasciato in «natura»: il formaggio Parmigiano Reggiano! A seconda del posto ottenuto – un quarto o la metà di una forma di formaggio del peso di 15 chili.

Luogo: Fontanelle di Boves (Cuneo), Piemonte
Data: giugno. La corsa di 1 km.
Sito web: parmigianoreggianohardrun.com

La Gara del Capodanno a Bologna

shutterstock_481381402

Foto: Shutterstock.com

La festa preferita in Italia, quando tutti sono in attesa di miracoli e di regali è il giorno di Natale, il 25 dicembre. Il Capodanno, 31 dicembre, è il giorno di San Silvestro e proprio in onore di questo Santo alla periferia di Bologna da 40 anni viene corsa una maratona. I partecipanti della gara organizzano uno spettacolo in costume, in cui tutti indossano il tradizionale cappello rosso e bianco di Babbo Natale. Alla gara si può partecipare in modalità a staffetta di due o quattro persone e l’iscrizione comprende la cena dopo la gara. La corsa di San Silvestro si svolge da quarant’anni, e la cosa più interessante è che qui, proprio il primo di gennaio, si svolge la prima maratona dell’anno appena arrivato.

Luogo: Calderara di Reno, Bologna.
Data: 31 dicembre 2016
Sito web: lippomaratona.com

La Gara della Capitale a Roma

Il sole piacevole di aprile, una temperatura di 20 gradi e una bella medaglia: questi i bonus per chi decide di correre la maratona di Roma. Il percorso si svolge lungo il fiume Tevere, ma gli atleti attraversano anche punti celebri di Roma come Piazza Navona, Piazza Venezia, Via Nazionale. Ma la caratteristica distintiva della maratona romana è la musica dal vivo: deejay, musicisti jazz e perfino la banda dell’Aeronautica suonano lungo tutto il percorso supportando i partecipanti della corsa.
La Maratona di Roma è considerata un evento sportivo al «top». Gli atleti iniziano e finiscono la corsa in Via dei Fori Imperiali, al centro di Roma e il nastro del traguardo è sorretto dai “gladiatori” del Colosseo.

Luogo: Roma
Data: 2 aprile 2017
Sito web: maratonadiroma.it

 

Luogo
Toscana, Umbria, Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio
Parole chiave
sport

Materiali simili

Made in Italy

Le Frecce Tricolori

Friuli-Venezia-Giulia
Mostra
Dove Andare

San Siro a Milano: la casa dei campioni

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Sciare in Trentino: i comprensori sciistici

Trentino-Alto-Adige
Mostra
Dove Andare

L’Abetone. In Toscana sulla neve

Toscana
Mostra
Made in Italy

Autodromo Nazionale di Monza: non solo Formula 1

Lombardia
Mostra
Dove Andare

Calcio storico fiorentino

Toscana
Mostra
Made in Italy

  Newsletter