L’Abetone. In Toscana sulla neve

Il comprensorio dell'Abetone è l'area sciistica più ampia dell'Italia Centrale e nel tempo è diventato uno dei più rinomati e livello italiano, per la qualità delle piste, la diversificazione di proposte per gli sport invernali e per il territorio che riesce ad abbinare il divertimento alla scoperta della natura e paesaggi da favola.

La natura

Neve e natura sono il binomio perfetto per descrivere una delle zone turistiche più amate della Toscana: l’Appennino e il celebre passo dell’Abetone, in assoluto la più nota stazione sciistica della Regione. L’Appennino pistoiese è infatti considerata la montagna della neve, un territorio che offre però scenari incantevoli in tutte le stagioni, grazie ai suoi gioielli naturalistici, alla propria storia ed a quella sensazione di catarsi che si prova immergendosi nelle vallate, dove domina il silenzio interrotto solo dallo scorrere dell’acqua dei torrenti.
siatoriabetone

Sciatori nello scenario dell’Abetone, Toscana / www.repubblica.it

La natura è la vera protagonista della zona con le foreste secolari, i prodotti tipici, il paesaggio fiabesco in ogni mese dell’anno. L’Appennino, terra di confine tra Toscana ed Emilia arriva a toccare, lungo il passo dell’Abetone i 1400 metri. Qui, i campi da sci sono distribuiti in quattro splendide valli tra loro: valle Luce, valle Sestaione, val di Lima e valle dello Scoltenna, con 20 km di piste innevate artificialmente. Tuttavia lo splendore dell’Abetone non sta solo nella neve e nella bellezza della natura, ma anche nell’ottima recettività alberghiera, nei ristoranti tipici, cinema, piste di pattinaggio e quant’altro può far felice l’ospite.

 

Il trekking

Località amata anche per il trekking, l’Appennino è una zona da visitare anche d’estate, grazie all’ampia possibilità di sport estivi o per semplici camminate all’aria aperta: tra i percorsi più interessanti quelli del Monte Gomito e del Monte Cimone. Infine, per la gioia del palato l’Appennino non manca di far innamorare il turista con la squisitezza dei suoi piatti storici: dalla polenta alle tagliatelle, accompagnate dai funghi porcini della zona, dall’arista di maiale sott’olio ai famosi necci con la ricotta, sapori indimenticabili che ben si sposano con un soggiorno all’insegna di natura, tradizione, sport e socialità. Trekking sul crinale-2

Tutto sul trekking e sui percorsi dell’Appennino / www.modenatoday.it

 

La neve

50 km di piste, che si snodano su diversi versanti con caratteristiche molto varie: gli ampi pendii del Monte Gomito con le “Zeno”, i boschi secolari delle Regine e della Selletta, l’ambiente alpino della Val di Luce, i ripidi muri delle piste Coppi al Pulicchio. Dai percorsi facili a quelli difficili, per accontentare chiunque e per dare la possibilità ad ogni tipo di sciatore, avanzato o principiante, di godere a pieno delle bellezze del territorio. Un alternarsi tra vette che vanno dai 1200 ai 1950 mt, per orizzonti innevati e scenari che lasciano senza fiato. Lo sci non è solo uno sport ma un modo per sentirsi a contatto con la natura e scenari incredibili.
Impareggiabile la vista che di gode dalla vetta del Monte Gomito, punto più alto della stazione (mt 1930): nelle giornate di sole lo sguardo arriva fino alla Corsica e rivolgendosi a nord alle vette innevate di Alpi e Prealpi.
S-18112013112811-7303-08.jpg

Maestri dello snowboard nella valle Luce / www.valdiluce.it

La Val di Luce, la Selletta, la Doganaccia e la Casetta dei Pulledrari sono le quattro località sciistiche che formano questo paradiso dello sci. Piste di fondo, aree snowboard, campi scuola, area baby e itinerari panoramici, sono solo alcuni dei servizi che vi aspettano per la vostra settimana bianca. Gruppi di amici, coppie e famiglie, chiunque è il benvenuto e troverà la sua vacanza su misura. Non solo sport ma anche wellness, shopping, gastronomia e percorsi naturalistici e storici per chi vuole alternare lo sci all’esplorazione del territorio.
Numerosi ogni anno gli eventi agonistici, tra cui la Coppa Europa femminile, gare Fis e Master e il Pinocchio sugli sci, il “Mondiale” dei piccoli sciatori in programma nel mese di marzo.

 

Il benessere

Per chi vuole rilassarsi, nel Val di Luce Resort, vi aspetta una moderna SPA con uno spazio fitness corredato dalle più professionali attrezzature sportive. Piscina emozionale riscaldata, sauna alpina, bagni di vapore, frigidarium, Hot stone, Deep Tissue, Couple Massage, doccia orizzontale evian sono solo alcune delle proposte per una vacanza sulla neve che non trascura il relax e le coccole.
11440347

Val di Luce Spa Resort / www.paginegialle.it

Come arrivare

La località di Abetone è facilmente raggiungibile trovandosi al centro della Toscana e dell’Italia.

In aereo

Gli aeroporti internazionali più vicini all’Abetone sono quelli di Firenze (aeroporto.firenze.it), Pisa (pisa-airport.com) e Bologna (www.bologna-airport.it).

In auto

Per chi arriva da Nord, autostrada del Sole, la A1, e uscire allo svincolo Sasso Marconi (vicino a Bologna) e poi proseguire prendendo la SS64 bis.
Se provenite da Sud, arrivare sull’Autostrada del Sole (A1) e seguire le indicazioni per Firenze, per poi immettersi lungo la A11 e uscire a Pistoia. Da li prendete lo svincolo Abetone/Modena.

In treno

La stazione ferroviaria da cui e’ piu’ facile raggiungere l’Abetone e’ quella di Pistoia.

Si ringrazia il portale: turismo.intoscana.it

Luogo
Toscana
Parole chiave
natura, sport

Materiali simili

Dove Andare

10 ragioni per visitare la Valle d’Aosta

Valle-D’Aosta
Mostra
Fotogalleria

Lo spettacolo dell’autunno: il foliage

Trentino-Alto-Adige, Valle-D’Aosta, Toscana, Calabria, Umbria, Marche, Emilia-Romagna
Mostra
Made in Italy

Leone 1947: storia del pugilato italiano

Lombardia
Mostra
Made in Italy

L’Eroica: gli eroi della bicicletta

Toscana
Mostra
Dove Andare

Sport nella Riviera di Ulisse

Lazio
Mostra
Arte e Cultura

Il parco reale di Caserta

Campania
Mostra
Dove Andare

  Newsletter