Il vetro artistico di Murano

La diffusione dell'arte del vetro nella laguna di Venezia ha origini già nel VII secolo ma è dal XIII che andò concentrandosi nell'isola di Murano quando, per motivi di sicurezza, la Repubblica ordinò il trasferimento di tutte le fornaci del centro storico e dispose sanzioni che vietavano l'esercizio a chi non fosse iscritto all'arte o volesse trasferirsi all'estero.

 

Parte da qui una lunga storia artistica dove le famiglie si tramandano, di generazione in generazione, attraverso i “maestri vetrai”, ricette e segreti che nessuno al mondo riesce ad eguagliare. Le tecniche principali di lavorazione del vetro sono tre: a lume, la vetro fusione e in fornace (per un approfondimento, vedi latuaitalia.ru/made-in-italy/il-museo-del-vetro-di-murano/).

Escono dalle fornaci di Murano e dalle abili mani degli artigiani su disegni anche di artisti designers, vetri di incredibile bellezza, vetri a smalto, decorati e dipinti, cristalli, vetri a imitazione di pietre dure, fili di diversi colori, diritti e ritorti a formare reticelli o filigrana, vetri incisi, a intarsio, a cammeo, a pettine, a piuma, con polvere d’oro, azzurrini, trasparenti, “murrine” dai mille colori e combinazioni. E poi il vetro prende forma in creazioni uniche e stupende: calici bicchieri e coppe, specchi e cornici lavorate, lampadari dalle mille luci, apliques, candelabri, piatti lavorati, vasi e alzate, gioielli… ma anche oggetti comuni per un regalo, un ricordo, non solo per l’intenditore ma anche per il turista che apprezza le cose autentiche.

Ma come essere sicuri di acquistare un vetro realizzato nell’isola di Murano? Bisogna acquistare un prodotto con il marchio “Vetro Artistico® Murano”, istituito e disciplinato dalla Regione del Veneto a garanzia che il prodotto in vetro è sicuramente realizzato nell’isola di Murano, secondo le tecniche tradizionali dei Maestri vetrai muranesi.

Il marchio rappresenta la “borsella”, un tipico strumento di lavoro nell’atto di creare un piatto. Può essere rosso oppure blu a seconda del tipo di lavorazione; la “borsella” e la scritta “Vetro Artistico® Murano” sono stampate in foglia d’oro. Il bollino è anticontraffazione – cioè inamovibile e non riutilizzabile pena la rottura – e riporta il codice identificativo dell’azienda produttrice.

Solo le aziende concessionarie del Marchio Vetro Artistico ® Murano possono utilizzare ed apporre il bollino su una qualsiasi parte in vetro dell’oggetto, certificandone in modo inequivocabile la provenienza.

Dove si acquistano i prodotti con il Marchio?

Nei punti vendita che espongono l’adesivo del Marchio Vetro Artistico® Murano da richiedere sempre al negoziante: solo così sarete certi di avere acquistato un Vetro di Murano Autentico.

 

Luogo
Veneto
Parole chiave
artigianato, Murano

Materiali simili

Made in Italy

Artigianato e Palazzo: memorie di Russia a Firenze

Toscana
Mostra
Made in Italy

Le botteghe di Cremona: in visita ai maestri liutai

Lombardia
Mostra
Made in Italy

Le ceramiche di Faenza

Emilia-Romagna
Mostra
Made in Italy

Il Museo del Merletto di Burano

Veneto
Mostra
Made in Italy

Le Marche: tra prodotti tipici e poli outlet

Marche
Mostra
Made in Italy

Le botteghe artigiane di Siena

Toscana
Mostra
Made in Italy

  Newsletter