Le spiagge più belle della Costa Smeralda

La Costa Smeralda si presenta come un magico cocktail di mare, sole, musica e allegria al quale è pressoché impossibile resistere. Situata sul tratto di litorale nord orientale della Sardegna, tra i Golfi di Arzachena e di Cugnana, deve il suo nome al particolare colore del mare e alle variazioni cromatiche delle trasparenti acque che si insinuano in un labirinto di rocce granitiche, formando incantevoli panorami

 

La Costa Smeralda è sinonimo di spiagge da sogno, solitarie calette, mare dalle dolci sfumature. In questo straordinario panorama sorgono case basse, immerse tra i graniti e la vegetazione della macchia mediterranea, numerose ville, campi da golf e porti turistici perfettamente integrati nel quadro naturalistico.

Vista aerea della Costa Smeralda / Shutterstock.com

A questi elementi si aggiungono la storia e la cultura di una regione dalle tradizioni antiche e un’effervescente vita notturna che si svolge nei locali alla moda, piccoli ristoranti, bar e negozi dell’incantevole Porto Cervo, la perla della Costa Smeralda. Allegra, colorata e mondana, questa sofisticata località è un vero e proprio eden, scelto e frequentato ogni estate da personaggi dell’aristocrazia e del jet-set internazionale, che arrivano con i loro bianchissimi yacht.

La baia di Porto Cervo / Shutterstock.com

L’intera costa è contornata da affascinanti luoghi da scoprire; procedendo da Porto Cervo verso sud s’incontrano incantevoli spiagge che da Golfo del Pevero conducono a Cala di Volpe passando per Punta Capriccioli, di fronte alla quale sorgono le isole di Mortorio e Soffi, incluse nel Parco Nazionale della Maddalena. Altra località molto rinomata è Porto Rotondo: affacciata sull’ampio golfo di Cugnana, è popolata da ville e piazzette con negozi di ogni tipo, incastonati da una magnifica natura.

 

Ecco per voi una sequenza delle spiagge più belle della Costa Smeralda.

 

La spiaggia del Pevero

La spiaggia del Pevero o Piccolo Pevero (separata da quella più ampia del Grande Pevero) si trova nella località omonima del comune di Arzachena. L’arenile si presenta con un fondo di sabbia fine e chiara, circondata da scogli e scogliere. La suggestiva spiaggetta, situata nella parte centrale del golfo, si apre alla vista delle bellissime Isole Li Nibani.

La spiaggia del Pevero Piccolo © Visit Sardinia / Flickr.com

È circondata dai cespugli della profumata macchia mediterranea, in mezzo ad acque limpidissime che offrono colorazioni varie con sfumature dell’azzurro. Ricche di insediamenti turistici tipici della Costa Smeralda. La spiaggia di Piccolo Pevero è caratterizzata da parti di fondale basso, digradante, che rende agevole il gioco dei bambini.

Come arrivare

Si arriva da Porto Cervo prendendo la SP 59 verso sud, fino al golfo del Pero e, dopo il parcheggio, si prosegue a piedi per una trentina di metri.

 

Il Grande Pevero

La spiaggia del Pevero Grande © Acciaio / Flickr.com

Nella località omonima si trova la spiaggia del Grande Pevero, che disegna un’ampia mezzaluna di sabbia bianchissima e impalpabile lambita da un mare turchese. Scogli affioranti punteggiano alcuni tratti della riva, mentre una bassa vegetazione di macchia mediterranea dominata da ginepri cinge la spiaggia. Alle sue spalle si trova lo stagno Patima, dietro il quale si distendono curatissimi campi da golf che rendono la zona meta molto ambita dagli appassionati golfisti.

Come arrivare

La spiaggia è raggiungibile da Porto Cervo tramite la SP 59.

 

Cala Sabina

La spiaggia di Cala Sabina © Foto sardinianbeaches.com

L’arenile presenta un fondo di sabbia chiara e finissima con tonalità tendenti al grigio, alternato a sassolini e scogli. La cala è circondata da una bassa e fittissima vegetazione di ginepri, all’ombra dei quali è possibile godere di un po’ di frescura nelle giornate estive. Si presenta inserita in un contesto molto piacevole e di grande bellezza. Non manca la macchia mediterranea che offre vivaci pennellate di colore dal giallo al rosa.

Come arrivare

Si arriva in modi diversi: via mare; con il treno, che effettua il tragitto da Olbia a Golfo Aranci, e si ferma nella piccola stazione ferroviaria in prossimità della spiaggia dal 14 giugno al 14 settembre; infine, a piedi, percorrendo un chilometro attraverso un sentiero che collega la SP 82 alla spiaggia.

 

La spiaggia di Capriccioli

Una roccia sulla spiaggia di Capriccioli / Shutterstock.com

La spiaggia di Capriccioli (in gallurese caprette), si trova nel comune di Arzachena, presenta un fondo di sabbia fine e chiara con sfumature grigiastre, alternata a massicci scogli di granito. La caletta è circondata da un’abbondante macchia mediterranea, con lentischi, cisti, olivastri e pini, ed è divisa in due parti da enormi e tondeggianti massi granitici. Con piccole imbarcazioni è possibile raggiungere l’antistante isola di Mortorio, oasi naturalistica ricca di vegetazione, punteggiata da rocce che rievocano forme e colori di grande bellezza. Il panorama è inoltre arricchito dalla vista delle Isole di Soffi e delle Camere. La spiaggia di Capriccioli è caratterizzata da un basso fondale sabbioso che rende agevole il gioco dei bambini.

Come arrivare

In uscita da Olbia sulla SS 125 per Palau, dopo 7,2 km si svolta a destra in direzione Costa Smeralda sulla SP 73, si continua per 7,6 km sino al bivio di San Pantaleo, dove si gira a destra sulla SP 94. Dopo 8 km si trova il bivio per Cala di Volpe e Capriccioli.

 

La Rena Bianca

Si trova nella località Portisco, nel comune di Olbia. L’arenile bianco presenta una sabbia molto fine. Il gioco di cromatismi che offre questa spiaggia, movimentata da qualche duna, apre la vista ad un paesaggio di grande bellezza, che alterna la spiaggia brillante al rosa delle rocce affioranti, al verde della macchia che la circonda e all’azzurro-turchese del mare limpidissimo.

La spiaggia della Rena Bianca / Shutterstock.com

Cala Martinella è una piccola spiaggia non lontana da Porto Rafael nel comune di Palau. Le sue acque sono di un colore turchese cristallino che contrasta con il verde acceso della vegetazione circostante. La spiaggia è formata da sabbia finissima e bianca. La piccola caletta è contornata da magnifiche rocce di granito che caratterizzano e abbelliscono il panorama.

Come arrivare

Si arriva dalla SS 133 bis, svoltando a sinistra, prima di Palau. La spiaggia risulta nelle vicinanze della famosa spiaggia di Porto Rafael.

 

Le Piscine

La spiaggia delle Piscine è caratterizzata da calette rocciose e piccolissime spiagge incastonate. La spiaggia è bianca e finissima e la vegetazione intorno è ricca e rigogliosa. La presenza di piccole insenature, un acqua cristallina e una macchia mediterranea che giunge quasi a mare, fa di questo luogo uno degli angoli più suggestivi della costa.

Su una spiaggia del golfo di Arzachena / Shutterstock.com

Per raggiungere la spiaggia, partendo da Palau è necessario prendere la strada che va in direzione Punta Sardegna. Arrivati alla fortezza di Monte Altura, si prende la direzione per Costa Serena (sinistra). La spiaggia delle piscine si trova a meno di un chilometro dalla spiaggia di Costa Serena.

 

Luogo
Sardegna
Parole chiave
Costa Smeralda, mare, natura

Materiali simili

Dove Andare

Un weekend in… Carnia

Friuli-Venezia-Giulia
Mostra
Dove Andare

Il Tarvisio, una fiaba in montagna

Friuli-Venezia-Giulia
Mostra
Dove Andare

L’Abetone. In Toscana sulla neve

Toscana
Mostra
Dove Andare

Roseto degli Abruzzi

Abruzzo
Mostra
Fotogalleria

Lo spettacolo dell’autunno: il foliage

Trentino-Alto-Adige, Valle-D’Aosta, Toscana, Calabria, Umbria, Marche, Emilia-Romagna
Mostra
Dove Andare

Il Giardino di Boboli: il cuore verde di Firenze

Toscana
Mostra
Dove Andare

  Newsletter