Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi è una parete rocciosa (falesia) che si erge a picco sul mare lungo la costa di Realmonte, vicino a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.

 

È diventata nel tempo un’attrazione turistica sia per la singolarità della scogliera, di colore bianco e dalle forme peculiari, sia a seguito della popolarità acquisita dai romanzi con protagonista il commissario Montalbano scritti da Andrea Camilleri.

Avete già capito che non si tratta di una vera e propria scala, ma di uno spettacolare tratto di costa che grazie alle sue particolarità è diventato un’icona del turismo balneare siciliano.

Scala dei Turchi / Shutterstock.com

Questa bianca falesia si trova lungo il tratto di mare tra Realmonte e Porto Empedocle (Agrigento), la sua roccia è fatta di marna, tenera, calcarea, argillosa e di un bianco accecante. La natura, da grande artista, ha lavorato questa materia nel tempo, rendendola morbidamente sinuosa, con l’aiuto del mare e la brezza salmastra, formando terrazze e smussando ogni angolo. Quando salirete la Scala, avrete la sensazione di trovarvi nel paese delle meraviglie, su di una enorme bianca meringa. Il mare, approfittando di questo bianco sfavillante, sfoggerà i suoi blu – azzurri più intensi e sedendovi sui gradini a guardarlo, vi abbandonerete ai pensieri più ameni. I ragazzi del luogo fanno spesso gare di tuffi dai gradoni più sporgenti, non vi consigliamo di imitarli, ma certe volte è uno spettacolo starli a guardare.

Scala dei Turchi / Shutterstock.com

Qui il sole diventa abbagliante, ma per salire potrete tranquillamente andare a piedi nudi o con le vostre ciabatte, dovete solo stare attenti a non scivolare, specie sulle rocce bagnate. I più temerari, che attraversando la Scala, raggiungono la spiaggia più a ovest, troveranno in premio un luogo meno frequentato per fare il bagno.

A proposito, il nome Scala dei turchi sembra derivare dal fatto che nell’antichità le navi dei predoni arabi e turchi trovassero riparo nella sua baia.

Scala dei Turchi / Shutterstock.com

Come arrivare

Potete raggiungere la Scala dalla S.S. 115 e poi la provinciale n.68 sia da est, attraversando Realmonte che ovest attraversando Porto Empedocle.

Bus: da Porto Empedocle nella stagione estiva trovate un servizio urbano per raggiungere la Scala.

Parking: Parcheggi custoditi a pagamento, meglio andar presto nei periodi di maggiore affluenza.

Spiagge Attrezzate: Lungo la spiaggia vicino alla Scala ci sono 2 strutture ben attrezzate per ristoro e balneazione.

Porto Empedocle

Casa di Commissario Montalbano a Vigata (Punta Secca) / Shutterstock.com

All’ingresso della città troverete il cartello: Benvenuti a Vigata. Non avete sbagliato, si riferisce alla città (immaginaria e composita) descritta da Andrea Camilleri nei suoi romanzi. Qui, infatti, è nato lo scrittore e nella via principale potrete ammirare una statua in bronzo in dimensioni naturali, raffigurante il suo commissario Montalbano. Ma passeggiare nell’animata via Roma e fermarsi in uno dei suoi eleganti caffè all’aperto, non è certo l’unico motivo per visitare Porto Empedocle, o meglio a Marina, come la chiamano gli agrigentini in riferimento al fatto che nell’antichità, era il porto commerciale di Agrigento. Proprio scendendo verso il porto, dal quale partono i traghetti per le isole Pelagie, troverete ad aspettarvi la bella e massiccia torre di Carlo V, un’antica fortificazione e poi un carcere. Al suo interno c’è l’esposizione nella Sala delle Armi e la mostra permanente delle opere dello scultore Giuseppe Agnello, l’autore della statua di Montalbano.

Luogo
Sicilia
Parole chiave
mare

Materiali simili

Dove Andare

Cefalù

Sicilia
Mostra
Dove Andare

Bosa

Sardegna
Mostra
Dove Andare

Le grotte marine della Sardegna

Sardegna
Mostra
Dove Andare

La costa molisana

Molise
Mostra
Fotogalleria

Le 5 spiagge italiane più belle del 2017

Mostra
Dove Andare

Le spiagge segrete della Liguria

Liguria
Mostra
Dove Andare

  Newsletter